Man working with smartphone and documents. Tax concept
01

La Banca Dati delle unità  immobiliari e accertamento dei rifiuti

Le recenti evoluzioni normative definiscono un quadro in cui si riducono drasticamente le risorse trasferite dallo Stato ai Comuni, che quindi devono organizzarsi al meglio per garantire il necessario equilibrio economico, un adeguato flusso finanziario e la dovuta trasparenza ed equità ai cittadini-contribuenti.

L’obiettivo del progetto è quello di creare una Banca Dati Immobiliare strutturata, che consenta di conseguire maggiore efficienza nella gestione dell’Ufficio Tributi e maggiore efficacia nelle attività di lotta all’elusione ed evasione.

La metodologia di lavoro prevede il confronto delle informazioni, contenute nella documentazione in possesso degli Uffici comunali e statali, con la realtà degli edifici presenti sul territorio.

Verifica di specifiche categorie catastali

Per molti comuni è ancora un fenomeno significativo la presenza di fabbricati censiti in una categoria catastale non consona allo stato di fatto  dell’immobile.

Un esempio abbastanza frequente è la presenza di immobili classificati come A/5, ma che di fatto sono di categoria superiore.

Sulla base di un’analisi approfondita del territorio, e delle concessioni edilizie, è possibile rilevare immobili la cui categoria/rendita catastale non è adeguata allo stato di fatto.

iSimply mette a disposizione degli Enti la propria competenza ed offre il servizio di verifica e revisione delle rendite fino al nuovo accatastamento degli immobili.

02
03

Verifica dei fabbricati speciali

I fabbricati a destinazione d’uso «speciale», quali ad esempio:

  • centrali di produzione energia elettrica
  • cave estrattive

sono stati oggetto di variazioni normative che rendono particolarmente complessa la verifica tributaria.

Il servizio iSimply consiste nell’analisi del corretto gettito dei fabbricati speciali, nel confronto con le società proprietarie e nella gestione di transazioni/accertamenti per la definizione delle posizioni.

L’attività è svolta in collaborazione e secondo le indicazioni con il Comune, definendo congiuntamente le linee di intervento da adottare.

La Tassa Rifiuti nelle strutture sanitarie

La normativa relativa alla Tassa Rifiuti negli ultimi anni ha cambiato radicalmente i parametri di base utilizzati per il calcolo del corrispettivo, creando confusione e difficoltà per i contribuenti.

Nell’ambito delle strutture sanitarie la situazione è ulteriormente complicata dalla difficoltà di individuare correttamente le superfici soggette alla tassazione, quelle oggetto di riduzioni o esenzioni. 

A seguire alcuni esempi di posizioni «complesse»:

  • case di cura
  • case di riposo
  • cliniche private
  • ospedali
04
05

Verifica delle aree edificabili

Un servizio specifico è legato all’analisi del PRG, all’identificazione delle aree edificabili, quindi alla verifica tributaria.

La complicanza della verifica delle Aree Fabbricabili  è data dall’individuazione del corretto valore di ogni area e dal confronto con il contribuente, che spesso non conosce il valore o non sa di possedere un terreno edificabile.

iSimply gestisce il servizio a 360°:

  • supporta l’Ente nell’individuazione dei valori corretti delle aree
  • incontra il contribuente
  • gestisce gli atti di accertamento
  • gestisce il contenzioso

Supporto all’Ufficio Tributi

Frequentemente gli Enti si trovano in difficoltà nella gestione ordinaria dell’Ufficio Tributi a causa di risorse insufficienti, dedicate ad attività molto diverse per rispettare scadenze ravvicinate.

L’obiettivo di iSimply è quello di fornire le risorse e gli strumenti necessari all’Ufficio Tributi per poter gestire in tempo reale tutti gli aggiornamenti tributari e supportare il contribuente negli adempimenti nei confronti del Comune.

Alcuni esempi di servizio:

  • aggiornamento della banca dati con le dichiarazioni della tassa rifiuti.
  • gestione dello sportello.
  • verifiche specifiche di casistiche particolare.
  • elaborazioni ruoli.
06