Telefono: +39 0125 1899500 | E-mail: info@isimply.it

News

E' online il numero di luglio/agosto della nostra rassegna stampa bimestrale - curata da Enrico Capirone - che raccoglie e commenta le principali notizie sul tema della privacy, della protezione dei dati personali, del GDPR e del "cybercrimine".

Il D.L. 31/05/2021, n.77 ("Decreto Semplificazioni bis") introduce nel Codice dell’amministrazione digitale una sanzione per le PA che violano le disposizioni in materia di digitalizzazione, con l’intento di stimolare una più celere attuazione dell’Agenda digitale italiana e degli indirizzi previsti dal PNRR.

E' online il numero di maggio/giugno della nostra rassegna stampa bimestrale - curata da Enrico Capirone - che raccoglie e commenta le principali notizie sul tema della privacy, della protezione dei dati personali, del GDPR e del "cybercrimine".

Il Garante Privacy presenterà il 02/07/2021 la Relazione annuale che rendiconterà il bilancio dell'attività svolta nel corso del 2020.

La presentazione potrà essere seguita in diretta televisiva su RAI2 (Rai Parlamento) e in streaming online (webtv.camera.it), a partire dalle ore 11.

                                                              Aggiornamento del 02/07/2021: è possibile visionare il video e la documentazione dell'evento alla pagina web https://www.gpdp.it/home/docweb/-/docweb-display/docweb/9676316.

Gli impianti di videosorveglianza sono uno strumento prezioso per la tutela del patrimonio, poiché possono rappresentare un valido supporto per contrastare gli episodi di furto e vandalismo.

E' però necessario prevedere e gestire adeguatamente le possibili ricadute che tali strumenti possono avere nei confronti della privacy delle persone che vengono riprese.

Il Garante interviene proprio su questo tema e infligge una sanzione di 10.000 euro all'Università degli Studi di Napoli Federico II per non avere adeguatamente tutelato i diritti dei propri dipendenti che compaiono nei filmati.

Il Garante per la protezione dei dati personali sanziona il Comune di Palermo per aver implementato in modo inadeguato il servizio di erogazione dei buoni spesa e dei sussidi alimentari, concessi per mitigare le situazioni di disagio economico causati dall'emergenza Covid, motivo per cui i dati personali dei beneficiari risultavano agevolmente e ingiustificatamente accessibili.

Anche quando vige l'obbligo di pubblicazione degli atti amministrativi è necessario porre molta attenzione alla tutela dei dati personali: il Garante sanziona un ente locale che pubblica all'Albo Pretorio online alcuni documenti da cui è possibile risalire all'identità di un ex dipendente.

L'impatto del GDPR sulle organizzazioni è significativo, perché costringe la riorganizzazione di tutti i processi, affinché i dati personali vengano legittimamente ottenutiappropriatamente conservati e adeguatamente protetti.

rischi che si corrono per il mancato o parziale adeguamento rispetto alle previsioni del GDPR sono elevati sia in termini economici, perché le sanzioni previste sono significative, sia dal punto di vista reputazionale e d'immagine.

Attraverso questo webinar gratuito, Enrico Capirone mette in risalto l’importanza di adeguarsi ai dettami del GDPR ed evidenzia quali criticità possono emergere da un’inadeguata conformità normativa.

Cosa insegna l'attacco informatico al Comune di Brescia, che ha bloccato l'operatività degli uffici e "sequestrato" una grossa quantità di dati archiviati nei server comunali.

Il Garante ribadisce l'obbligo di tutela dei dati personali anche qualora siano oggetto di comunicazioni interne tra pubbliche amministrazioni, a prescindere dal fatto che operino in un contesto in cui vige comunque un obbligo generale di riservatezza.  

Il Garante sanziona il Comune di Roma e la società dei servizi per la mobilità per non aver protetto in modo adeguato i dati dei cittadini titolari di un permesso di accesso alle zone a traffico limitato.

I Consiglieri comunali non possono visionare i nominativi di cittadini destinatari di buoni spesa ma accedere soltanto a dati aggregati e anonimizzati, che forniscono le informazioni necessarie e sufficienti per svolgere con adeguatezza l’attività di controllo-politico amministrativo legata al proprio mandato senza ledere la riservatezza e la dignità delle persone.

E’ stato prorogato al 30 giugno 2021 il termine per accedere al Fondo Nuove Competenze, che rimborsa il costo, comprensivo dei contributi previdenziali e assistenziali, delle ore di lavoro in riduzione destinate alla frequenza dei percorsi di sviluppo delle competenze da parte dei lavoratori fino a un massimo di 250 ore per lavoratore.

Corso di formazione online sviluppato in collaborazione con Netsurf, indirizzato a chi desideri apprendere i principi dell’Asset Management e i vantaggi derivanti dalla loro applicazione per gestire efficacemente le risorse all’interno della propria organizzazione.

La newsletter di iSimply sul tema della Privacy e della Protezione dei Dati Personali (GDPR) è un appuntamento fisso attraverso cui Enrico Capirone, il nostro esperto in materia e DPO in numerose realtà pubbliche, evidenzia, descrive e commenta le principali notizie sulla delicata tematica relativa alla gestione e conservazione dei dati che riguardano le persone fisiche e sui rischi che si possono correre laddove le procedure operative messe in campo dagli Enti non siano sufficientemente robuste per tutelarne la riservatezza e la sicurezza.

Con l’Avviso 1/2021, Fondimpresa finanzia interventi formativi nell’ambito dell’innovazione con uno stanziamento di 20 milioni di Euro per la realizzazione di piani formativi aziendali o interaziendali, rivolti ai lavoratori delle imprese aderenti al fondo e che non abbiano beneficiato dell’avviso 1/2019.

Condotto da Luisa Danieli (Coach e formatore per lo sviluppo delle persone).
L’emergenza sanitaria ci pone di fronte a nuove sfide costringendoci a ridefinire le modalità con cui organizziamo le nostre giornate.

Continua il viaggio di iSimply Learning nel mondo dello Smart Working! Insieme alla Coach Luisa Danieli abbiamo studiato un percorso composto da 4 Webinar online, Luisa affronta in quattro eventi della durata di un'ora ciascuno gli aspetti e le criticità legate al nuovo modello di lavoro indotto dall'emergenza sanitaria in corso e ci guida per organizzare al meglio le nostre giornate lavorative a distanza.