Telefono: +39 0125 1899500 | E-mail: info@isimply.it

E' ormai notizia di qualche giorno fa l'attacco informatico indirizzato al sistema informativo del Comune di Brescia, che ha bloccato l'operatività degli uffici ed è sfociato nel "sequestro" di una cospicua quantità di dati archiviati nei server comunali o transitati attraverso le mail interne.

Di fatto, i responsabili del crimine hanno dapprima utilizzato un ransomware (tipologia particolarmente "aggressiva" di virus informatico) per crittografare i dati a cui hanno avuto accesso, rendendoli inaccessibili, e hanno poi chiesto un vero e proprio "riscatto" (in valuta digitale, per un controvalore di ben 1,3 milioni di euro) per decriptarli.

L'operatività del sistema informatico è stata poi ripristinata, ma resta irrisolto il gravissimo problema del furto di dati, su cui stanno indagando le forze dell'ordine, e che ha anche scatenato un acceso dibattito interno all'ente in merito all'adeguatezza delle strutture e delle procedure realizzate per evitare questa tipologia di attacco e, nel caso, per fronteggiarlo adeguatamente.

La normativa in materia di protezione dei dati personali (GDPR), impone infatti ad aziende e pubbliche amministrazioni di rafforzare e di tenere costantemente aggiornate le policy di "cyber security" proprio per ridurre al minimo il rischio che i dati personali siano oggetto di accesso illecito e fraudolento, con conseguenze spesso molto gravi (ad esempio il possibile "furto di identità").

                                                                                                                    _________________________________________

Su questo tema è importante una costante opera di sensibilizzazione da un lato e di formazione dall'altro, in modo che i soggetti che dispongono e trattano informazioni personali abbiano coscienza dell'importanza della loro tutela e sappiano come strutturarsi dal punto di vista tecnico e organizzativo per scongiurare questo tipo di problematiche. 

Proprio per questo motivo iSimply propone un ricco catalogo di corsi online, e quindi pienamente fruibili secondo le proprie esigenze, che affrontano in modo puntuale le criticità legate agli aspetti della sicurezza informatica.

Per maggiori informazioni in merito potete visitare la pagina dedicata alla sicurezza informatica del nostro sito web, che oltre al catalogo dei corsi disponibili, propone anche un breve decalogo per l'utilizzo sicuro delle mail, mezzo attraverso cui possono facilmente farsi strada i ramsomware simili a quelli responsabili di quanto accaduto a Brescia.